Compagni di viaggio


“Salaam Ragazzi dell’Olivo Comitato di Trieste”



CHI SIAMO

Salaam Ragazzi dell’Olivo è nato in Italia nel 1989 come progetto nazionale Agesci -Arciragazzi di solidarietà concreta al popolo palestinese durante la prima Intifada, sviluppando una innovativa campagna di affidi a distanza di bambine e bambini “affinchè possano crescere liberi e in pace sulla loro terra ed esprimere pienamente ogni loro diritto”.

Nel 1992 dal progetto è nata un’associazione organizzata sul territorio nazionale in Comitati locali, molti dei quali hanno continuato l'attività anche dopo che, alla fine degli anni novanta, l'associazione nazionale ha cessato di operare.

Il Comitato di Trieste, attivo già dal 1991, è una ONLUS iscritta al Registro Regionale del Volontariato, con immutate finalità statutarie a favore dell’infanzia e del popolo palestinese.
Negli ultimi dodici anni, ridotto l'impegno per gli affidi a distanza, il Comitato ha sviluppato iniziative di sostegno collettivo, di scambio e di collaborazione che hanno interessato scuole e strutture sanitarie, cooperando sempre con organizzazioni non governative locali (comitati di donne, associazioni di insegnanti, medici, operatori sociali, comitati di villaggio, ecc...).
Accanto a iniziative minori, è stato portato a termine un importante progetto triennale in campo sanitario, finanziato anche dalla Regione Friuli Venezia Giulia.

Il Comitato promuove anche una costante informazione pubblica e nelle scuole sulle condizioni di vita in Palestina e in Medioriente, toccando questioni storiche, sociali e culturali, organizzando incontri con giornalisti sia italiani che israeliani, con responsabili di organizzazioni palestinesi, con pacifisti israeliani e cooperanti internazionali. Cura inoltre la conoscenza della cultura palestinese in tutte le sue espressioni.

Sede in via Torrebianca 29/b
(presso la Bottega del mondo Senza Confini Brez Meja)
tel. 040-3728.230

... ad inizio pagina


G.A.S. - Gruppo di Acquisto Solidale

CHE COS’E’ UN GAS (GRUPPO DI ACQUISTO SOLIDALE)?

Da una parte abbiamo i consumatori 'critici' che cercano prodotti etici e compatibili, dall'altra si trovano i piccoli produttori che fanno fatica a trovare un mercato nonostante la bontà dei loro prodotti. E allora, facciamoli incontrare!
Un gruppo d'acquisto è formato da un insieme di persone che decidono di incontrarsi per acquistare all'ingrosso prodotti di uso quotidiano. Uno comincia a parlare dell'idea degli acquisti collettivi nel proprio giro di amici, e se trova altri interessati si forma il gruppo. Insieme ci si occupa di ricercare nella zona piccoli produttori rispettosi dell’uomo e dell'ambiente, di raccogliere gli ordini tra chi aderisce, di acquistare i prodotti e distribuirli...e si parte!

SI MA... PERCHE' SI CHIAMA SOLIDALE?

Un gruppo d'acquisto diventa solidale nel momento in cui decide di utilizzare il concetto di solidarietà come criterio guida nella scelta dei prodotti. Solidarietà che parte dai membri del gruppo e si estende ai piccoli produttori che forniscono i prodotti, al rispetto dell'ambiente, ai popoli del sud del mondo e a coloro che - a causa della ingiusta ripartizione delle ricchezze - subiscono le conseguenze inique di questo modello di sviluppo.

PERCHE' NASCE UN GAS?

Alla base della nascita di un GAS vi è la ricerca di una alternativa praticabile al modello di consumo e di economia globale ora imperante.
La scelta è perciò indirizzata verso i prodotti locali e biologici, privilegiando i piccoli produttori e prestando attenzione alle condizioni di lavoro nelle aziende produttrici.
Il gruppo aiuta a non sentirsi soli nella propria critica al consumismo, a scambiarsi esperienze ed appoggio, a verificare le proprie scelte.

GAS TS

Il gruppo è nato nel 2001, con lo scopo di effettuare acquisti collettivi e di approfondire i temi del consumo critico. abbiamo iniziato con una ricerca nel nostro territorio di produttori, per lo più piccole aziende, rispettosi dell'ambiente e delle condizioni del lavoro. Con alcuni si è instaurato un rapporto di fiducia. Abbiamo avviato gli acquisti dei loro prodotti, ascoltato le loro esperienze e visitato le loro aziende.
Raccogliamo tramite e-mail gli ordini e ci troviamo in occasione della distribuzione dei prodotti.
Inoltre ci riuniamo una volta al mese per discutere di prodotti, per cercare nuovi fornitori, per incontrare i nostri produttori, per parlare di alternative energetiche e abitative, ecc.

Per contattarci:
gas@altratrieste.org

Rete italiana GAS:



... ad inizio pagina